Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 12:30 a 13:30

Servizi digitali nativi per semplificare la vita dei cittadini. Come e perché partire dalla gestione documentale [ webinar_kdm_18ottobre ]

è ON LINE la registrazione del webinar
 
La promessa dei servizi digitali, già espressa dalle prime strategie di e-government anni ’90, è stata ad oggi mantenuta? Cittadini e imprese possono davvero accedere a tutti i dati, documenti e servizi di loro interesse in modalità digitale, ottenendo dalla PA una risposta rapida, uniforme ed efficiente? Un tema ancora di massima attualità per la vita di tutti i cittadini e per gli operatori economici delle città italiane, ancora una sfida da vincere per gli amministratori locali. Cosa si è mosso finora e soprattutto quali gli approcci e i modelli vincenti? Perché un servizio digitale deve essere “digitale nativo” o rischia di non funzionare? 
 
Obiettivo del webinar è accendere i riflettori sulla digitalizzazione dei servizi degli enti locali, con un focus sui processi retrostanti e sugli strumenti in campo, mettendo al centro un’esperienza di successo, quella del Comune di Monza che ha lavorato per inserire la digitalizzazione dei servizi in una più ampia strategia di miglioramento  e di crescita sociale ed economica della propria comunità e che è stato  selezionato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per gli Affari Regionali per aiutare gli altri Comuni della Brianza nei progetti di innovazione digitale e automazione dei servizi al cittadino. 
 

è ON LINE la registrazione del webinar

 

In collaborazione con

Programma dei lavori

Intervengono

Iaselli
Digitalizzazione dei servizi nei Comuni Italiani: sogno o realtà? Lo stato dell’arte e le prospettive
Michele Iaselli Docente - Università Federico II di Napoli e LUISS Guido Carli Biografia Vedi atti

Avvocato, Funzionario del Ministero della Difesa, docente di informatica giuridica alla LUISS, collaboratore della cattedra di logica ed informatica giuridica presso l’Università degli Studi di Napoli "Federico II" dove si è specializzato in “Tecniche e Metodologie informatiche giuridiche”.
Presidente dell’Associazione Nazionale per la Difesa della Privacy e consulente privacy.
Relatore di numerosi convegni, docente di diversi seminari, ha pubblicato monografie e contribuito ad opere collettanee in materia di privacy, informatica giuridica e diritto dell’informatica con le principali case editrici.

Chiudi

Ciantra
La piattaforma integrata per dematerializzare e semplificare
Dante Ciantra Amministratore Unico - KDM Biografia Vedi atti
Ingegnere, 42 anni, laureato all’Università degli Studi di Roma La Sapienza. Nel 2000, insieme al suo socio, fonda una società di Information Technology che, nel corso degli anni, si è sempre più ampliata e particolarmente distinta sulle tematiche relative all’automazione dei flussi documentali, in particolar modo nello sviluppo di soluzioni per la semplificazione e dematerializzazione dei processi organizzativi e gestionali.

Chiudi

Atti di questo intervento

ciantra_kdm.pdf

Chiudi

Abate
L’innovazione organizzativa e tecnologica

Presentazione a cura di: Annamaria Iotti, Ilaria Tedesco, Alessia Tronchi

Ferdinando Abate Responsabile Servizio Innovazione, Sistemi Informativi e Trasparenza - Comune di Monza Vedi atti
Torna alla home